mercoledì 19 settembre 2012

Frequenza relativa


Se sta assumendo il primo corso di probabilità e statistica, si sono tenuti a venire attraverso il concetto di frequenza relativa. Si tratta di un concetto importante che spesso viene usato durante il calcolo di probabilità per qualsiasi occorrenza. In questo articolo spiego cosa è frequenza relativa e come trovarlo con la formula relativa frequenza.

Probabilità e statistica, è una branca della matematica che ha la più ampia gamma di applicabilità in settori che vanno dalle scienze pure, scienze applicate e delle scienze sociali, comprese economia. Il concetto di frequenza relativa viene utilizzata in ognuno di questi campi diversi per calcolare le probabilità. Lasciatemi definire alcuni concetti di base in statistica e teoria della probabilità, prima di parlare di frequenza relativa.

Qual è la frequenza in Probabilità e Statistica?

Che cosa significa la frequenza in statistica o teoria delle probabilità? La frequenza è il numero di volte che un evento si verifica in ogni esperimento. Ad esempio, si consideri l'esperimento per essere il lancio di una moneta. Sia un evento sia la caduta di una moneta con il lato 'Heads up. La frequenza del caso in cui la moneta cade con il lato testa, sarebbe il numero di volte che accade. Su 10 lanci di moneta, se la moneta cade con i suoi heads up 4 volte, allora la frequenza di tale evento è 4. Le frequenze sono spesso rappresentati con l'ausilio di istogrammi nelle statistiche. Si è una rappresentazione grafica del conteggio frequenza di ogni evento disegnato su un grafico bidimensionale.

Qual è la frequenza assoluta?

Frequenza assoluta dell'evento è il numero effettivo di volte l'evento si verifica effettivamente durante un esperimento. Nell'esperimento di sopra della frequenza assoluta della moneta che cade, con le sue heads up è 4.

Qual è la frequenza relativa?

La frequenza relativa di un evento è il rapporto tra la frequenza assoluta di un evento particolare successo, con il numero totale di eventi. E 'la frequenza assoluta normalizzata al numero totale di eventi che si verificano nel esperimento. Nell'esempio precedente, mentre la frequenza assoluta delle teste alzare è 4, la frequenza relativa è 4/10, che è 2/5. In questo modo la frequenza relativa di avere heads up come risultato è 2/5 o 0,4.

Elenco dei valori di frequenze per tutti i possibili risultati di un esperimento ci dà una distribuzione di frequenza relativa. Conoscendo le frequenze assolute, una tabella di frequenza relativa può essere costruito. Quando si tratta di analizzare la comparsa di particolari punti dati in un insieme di dati, esso può essere diviso in classi o divisioni con un limite massimo e minimo per ciascuno. Cumulativo frequenza relativa è il numero di volte un punto di dati con un valore inferiore al valore massimo per una classe, si verifica in un insieme di dati.

Frequenza Formula relativa

Cerchiamo di definire formalmente la formula relativa frequenza che aiuterà nel calcolo. Eccola:

Frequenza relativa di uno degli eventi 'A' = (numero di volte l'evento A si verifica con successo) / (numero totale di eventi) = ni / N

dove ni è la frequenza assoluta di un evento e 'N' è il numero totale di eventi.

Come trovare Frequenza relativa

Uno sguardo alla formula di cui sopra dovrebbe chiarire su come trovare la frequenza relativa di un evento. Quando si calcola la frequenza relativa di ogni evento, si deve calcolare prima la frequenza assoluta della presenza di quel punto evento o dati. Quindi dividere quel numero per il numero totale di eventi nella esperimento o una serie totale di punti di dati, per ottenere la frequenza relativa di quell'evento.

Spero che questo articolo ha lasciato alcun dubbio nella vostra mente su ciò che è frequenza relativa e in che modo viene utilizzato per risolvere i problemi in matematica. Risolvere come molti esempi o problemi che si occupano con relativa frequenza come si può ottenere una comprensione ancora migliore di esso.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento